Perossido di Idrogeno

sanificazione-stanza-con-perossido

Health Solutions

Perossido di Idrogeno

Tecnologia ad ossidazione naturale H2O2

Il perossido d’idrogeno, noto anche come acqua ossigenata (H2O2), è una sostanza chimica ben nota per le sue proprietà disinfettanti.


Scoperto nel 1818 da Louis Jacque Thenard contiene una combinazione di due atomi di idrogeno e di due atomi di ossigeno (H-O-O-H).


Ampiamente usato per la disinfezione, la sterilizzazione e l’antisepsi; ha azione battericida, sporicida, fungicida, virucida ed è attivo su biofilm.

Si comporta come un ossidante producendo radicali liberi idrossilici (OH-) che attaccano i componenti essenziali della cellula, inclusi i lipidi, proteine e DNA.

È considerato ambientalmente sicuro, perché degrada rapidamente in acqua ed ossigeno che sono notoriamente innocui. Al contrario di altre sostanze chimiche, il perossido di idrogeno non produce composti o gas.

Nel corso nella recente pandemia da Coronavirus (SARS-CoV-2), il Mistero della Salute ha indicato il trattamento con perossido di idrogeno tra le procedure di sanificazione da adottare negli ambienti sanitari.

favicon-bio

COME FUNZIONA?

Una soluzione di perossido di idrogeno (H2O2) disinfettante è atomizzato all’interno degli ambienti indoor da trattare anche in presenza di ventilconvettori o split.

Dal dispositivo, contenente una speciale turbina, una nebbia secca si diffonde rapidamente e uniformemente su ogni superficie e oggetto: lavandini, water, telecomandi e tastiere dei telefoni, senza generare umidità.

Contemporaneamente si producono i radicali ossidrilici responsabili dell’azione biocida. Appena i radicali ossidrilici, altamente ossidanti, incontrano i microorganismi, ne determinando la distruzione della membrana batterica/ virale, inibendone la possibilità di rigenerarsi.

Tale trattamento a base di H2O2 non genera la formazione di Composti Organici Volatili, la sua degradazione è rapida (circa 16 minuti) e superiore al 99%.

La rapida decomposizione dei radicali OH- in acqua e ossigeno rende il composto non tossico per gli operatori, (a cui comunque non è consentita la presenza durante l’atomizzazione), ma altamente efficiente contro virus e batteri, muffe e spore.

Date le basse concentrazione utilizzate, il perossido di idrogeno non danneggia in alcun modo ne i materiali ne le apparecchiature presenti durante il trattamento di sanificazione. Per i ristoranti e le cucine degli alberghi, il trattamento è a supporto del protocollo HACCP e risulta particolarmente utile per evitare le “contaminazioni crociate”.

perossido-di-idrogeno
logo-bio-allergy-free-bianco
erogatore-perossido-vista-frontale

Caratteristiche:

  • Sanitizzazione dell'aria e delle superfici
  • Conforme alle direttive Ministeriali (circolare 5443)
  • Sicuro sui materiali: non macchia e non lascia aloni
  • Innocuo per l'uomo, gli animali e le piante
  • Pronto all'uso e facile da applicare
  • Ambientalmente sicuro

Campi di applicazione:

  • Ambienti residenziali, commerciali e indistriali, uffici, negozi, servizi alla persona, ristoranti, bar, cucine, palestre, SPA
  • Ambienti indoor di qualsiasi dimensione

Tempi di intervento:

  • Da 10 secondi, variabile in funzione dell'ampiezza dell'area da trattare.
Condividi